Home / Acconciature Vintage  / Correzioni Volumetriche del Naso negli Anni 50

Correzioni Volumetriche del Naso negli Anni 50

Trucco Correttivo e Acconciture. Correzioni Volumetriche del Naso negli Anni 50

Dalla rivista “tuttabella”

Nel costrutto fisiognomico il naso ha la massima responsabilità. Tutto ciò si ottiene senza magie, con un po di senso delle proporzioni; scegliendo la pettinatura adatta, l’ombreggiatura, il trucco che convengono al nostro naso, curando minuziosamente la sua superficie epidermica.

Vi sono poi accorgimenti astuti che possono modificare – almeno come sensazione ottica – la forma del naso. Una cipria di tono più scuro di quella usata per il resto del viso, fa apparire il naso più affilato e più piccolo. Se il naso è all’insù, con tendenze fin troppo aeree, si può moderarne lo slancio rialzando la linea delle labbra. Il risultato è ottimo perchè, accorciando lo spazio tra naso e bocca, sembra un po’ verso il basso.

Se invece si tratta di un naso all’ingiù, allargate lateralmente l’ombreggiatura delle guance, applicando il belletto orizzontalmente, e la linea del naso apparentemente si rialzerà. Se invece possedete un naso troppo ampio alla radice, provate a distendere sul dorso, in alto, una traccia di cipria più chiara che allargherete scendendo verso la punta. Avrete la netta sensazione che il naso si sia assottigliato alla radice. 

Per correggere il naso grosso, allargate, ingrandendoli al massimo, gli occhi e la bocca. Faranno con il naso un tutto armonico, perchè in proporzione. Per correggere i naso lungo, allungate anche gli altri lineamenti, assottigliandoli, fatta eccezione per l’ovale del viso che dovrà essere arrotondato per ottenere un equilibrio fisiognomico.

Un nasetto molto all’insù può diventare grazioso se assecondato dalla pettinatura nella sua linea rialzata. ( Foto 1)

foto1

Foto 1

Il nastro dritto, classico, richiede una semplicità di linee che metta in risalto la purezza della fisionomia: riga nel mezzo, pettinatura liscia, sopracciglie normali, leggerissimamente arcuate. (Foto 2)

Il naso aquilino o comunque curvo si corregggerà apparentemente, con una pettinatura corta e adatta. (Foto 3)

Il naso a patatina sarà meno appariscente se linea delle sopraciglia, esagerandola un pochino. (Foto 4)

Il naso grosso, con narici dilatate, si equilibra con una pettinatura che allarghi tutta l’inquadratura del viso. (Fonto 5)

 

A nasetto a capriccio corrisponde pettinatura di capriccio. La frangia starà bene a questo tipo di naso, non perfetto ma simpatico. (Foto 6)

 

In Collaborazione con O. Sukhoronchak

<p>Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.</p>

NO COMMENTS

POST A COMMENT