Home / Archivio Trucco d'epoca  / MakeUp degli anni 60 – Vogue Italia 1967

MakeUp degli anni 60 – Vogue Italia 1967

La ricerca dei nuovi canoni di bellezza di Vogue Italia del 1967 – MakeUp degli anni 60

Per anni i visi regolari sono stati la gioia dei fotografi, ma ormai all’obiettivo s’impone un altro tipo di volto. È il momento di un viso forte, magnetico forse anche fatto di linee irregolari, poiché nell’irregolarità trova forza quel certo “non so che” che distingueva dalla massa. Sotto l’ampiezza nuda della fronte si affermano dei lineamenti nuovi e mutevoli. Bocca occhi sono grandi, sensibili e affascinanti. Anche un naso grande “personale” non turba più, sembra rompere la staticità di un viso che ha personalità e una volta valorizzato non può che svilupparne di più.

“Il viso è sempre il primo elemento per giungere ad intuire una personalità” – Vogue 1967

La tendenza attuale è stata interpretata in modo ottimale dai nuovissimi prodotti di Zasmin e Carita. Gli ombretti Zasmin hanno delle splendide sfumature di colore: castoro, blue verde, lilla grigio. Una proposta di Zasmin è: “non applicare l’eye liner seguendo fedelmente il contorno dell’occhio ma disegnare liberamente una linea che cambi la forma dell’occhio, lo ingrandisca, allunghi, arrotondi secondo della fantasia e umore”.

In generale il nuovo maquillage del 1967 richiede colori luminosi e pacati, come beige oro, arancio, rosso venato da sfumature cannella e mattone. Le guance sono appena ravvivate dal blush.

Non possono mancare ciglia finte da applicare in mezzo alle ciglia vere, al centro dell’occhio o all’angolo esterno, quelle inferiori sono quasi sempre disegnate una per una. Chiare e ben delineate le sopracciglia che seguono una forma arcuata e leggermente allungata. Infine le labbra sono quasi naturali: lucidissime di giorno, di sera anche dalle nuove nouace frost grazie alle molecole perlescenti.


2


Carita e le Meraviglie del Maquillage Liquido.

Carita lancia una linea di maquillage liquidi molto più resistenti, trasparenti e luminosi. Con il nuovissimo maquillage liquido si risolve il problema dell’inaridimento della pelle e si ottiene un idratazione permanente, la pelle assume quell’aspetto trasparente da sembrare prive di makeup una nuova tendenza che fa essere moderni e al passo con i tempi, Un viso così da non apparire neppure sfiorato da un velo di cipria, con le gote leggermente rosato dall’aspetto romantico e dolce.

In contrapposizione al look del sopracciglio totalmente depilato o sottilissimo e l’occhio circondato da un alone di ombretto.


1


Nuovi prodotti Revlon e L’Oreal

I grandi maghi della cosmesi, per evitare gli antiestetici riflessi opachi che creavano le tinte di quegli anni, proposero nuovi colori naturalissimi, attraverso accurati studi. Revlon mise sul mercato un nuovo prodotto, comodo, semplice e veloce per far brillare i capelli come se fossero eternamente illuminati dal sole. “Sunny Side Up” è uno shampoo contenente un colorante con proteine che decolora i capelli senza inaridirli. Bastano cinque semplici minuti e non ci sono controindicazioni. Anche L’Oreal lancia delle nuove nuances particolari sul tono dorato, tre splendidi colori sabbia. I loro nomi sono: “Sable Ombré”, “Sable Doré” e “Sable Blonde”.


3


<p>Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.</p>

NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.