Home / Acqua termale

Acqua termale

Acqua termale idratazione e freschezza

Acqua termale origini: Il termine “termale” si riferisce all’acqua situata nelle profondità del sottosuolo, avente una temperatura tra i 20 e i 63 gradi. La temperatura è un fattore rilevante in quanto più è elevata e maggiore sarà la concentrazione di sali minerali presenti.

Solitamente viene confezionata pura, ovvero senza aggiunta di altre sostanze o senza trattamenti e viene prelevata direttamente dalla fonte; tutto ciò permette di conservare inalterate le caratteristiche.

Possiede molteplici proprietà benefiche e curative, note fin dall’antichità.

È credenza comune attribuire ai romani l’origine delle terme, i quali costruirono il primo centro benessere di grandi dimensioni (il più grande bagno romano era quello di Diocleziano). In realtà già le popolazioni antiche come Fenici ed Egizi avevano l’abitudine di immergersi in bagni di acqua calda e fredda.

Aiuta ad eliminare i residui di trucco e stabilizza il PH della pelle

Tuttavia, furono i greci a studiare le proprietà e i benefici dell’acqua termale sul corpo umano; ben presto i bagni non si limitarono ad essere soltanto una misura igienica, ma divennero un efficace rimedio contro le malattie della pelle e i dolori reumatici.

Ma qual è la funzione specifica dell’acqua termale?

Come già detto, essa apporta molti benefici, dunque non possiede un’unica funzione vera e propria. Possiamo dire però che una delle caratteristiche fondamentali è quella dell’idratazione della pelle.

la pelle appare più morbida e rilassata

Non a caso da diversi anni l’acqua termale è entrata in commercio, sotto forma di bombolette spray, in modo tale da facilitarne l’utilizzo e permettere l’applicazione più volte durante il giorno.

Può essere utilizzata al posto del tonico

Inoltre, grazie alle sue proprietà lenitive, è un ottimo calmante contro i rossori diffusi della pelle, l’acne ed eritemi solari, e può essere utilizzata nei trattamenti post depilatori per alleviare il bruciore.

L’acqua termale spray viene utilizzata anche nel mondo del make up, poiché dona un effetto più luminoso prima dell’applicazione del fondotinta (idrosolubile o HD) e aiuta a togliere l’effetto polveroso dopo l’applicazione di molta cipria per fissare i fondotinta grassi.

Restituisce luminosità ed elasticità alle basi molto strutturate.

E’ adatta ad ogni tipo di pelle

Bisogna vaporizzarla a circa 30 cm di distanza dal viso in modo tale da non essere diretta rischiando di ottenere l’effetto contrario; si attende qualche secondo, dopodiché si tampona delicatamente con un asciugamano, in modo tale da incrementare la durata del trucco


In collaborazione con L. Tafuri

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.