Home / Chiaroscuri: La Storia

Chiaroscuri: La Storia

La Storia del Make-up: I Chiaroscuri

I chiaroscuri nel Make-up derivano dalla tecnica pittorica in cui, per ricreare il pieno naturalismo del soggetto rappresentato, si riesce, attraverso la definizione di luci e di ombre, a donare volumi e tridimensionalità all’immagine, risaltandola.

La Nascita

Sviluppatosi nell’Antica Grecia, il chiaroscuro si è diffuso in molti campi dell’arte a partire dal disegno per arrivare alla scultura e all’architettura.

Nel disegno esistono varie tecniche del chiaroscuro, dal tratteggiato allo sfumato, con l’obiettivo di creare l’idea di volumi, spazi e materiali.
Nella pittura questa tecnica viene riesumata da Cimabue, il quale apporta sfumature delicate su tela, create dal modo in cui la luce colpisce con diversa intensità le varie parti dei corpi, dei materiali e delle superfici.

Fu poi il turno di Giotto che, con sfumature più grandi e realistiche, riuscì a sfruttare l’ampia gamma cromatica; grande importanza ebbe poi per le correnti artistiche impressioniste e cubiste, di cui divenne l’elemento essenziale.
Di fondamentale rilevanza fu il contributo che diede Leonardo da Vinci allo sviluppo del chiaroscurale col fine di eliminare qualsiasi contorno netto o nitido.

“Luci e ombre dovrebbero mescolarsi senza linee o confini, nel modo di fumo”

(dal Trattato della Pittura)

Per creare nuove volumetrie i pittori, attraverso questa tecnica, ricreavano zone di prominenza e zone di profondità attraverso l’alternanza di colori chiari e colori scuri.
In architettura per chiaroscurale si intende il gioco di luci ed ombre che si ricreano sulle superfici.

I Chiaroscuri nel Make-up

Nel campo del trucco professionale, questa tecnica può essere utilizzata per correggere i vari inestetismi presenti. La troviamo con il nome di “tecnica chiaroscurale” oppure “contouring” , inizia ad essere utilizzata in teatro e poi successivamente nel cinema per evitare un volto potesse risultare piatto e inespressivo, successivamente per creare caratterizzazione e armonizzazione.

 

 


In collaborazione con S. Cassano

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.