Home / Come si percepisce il colore

Come si percepisce il colore

Come si percepisce il colore

Come si percepisce il colore? Quando la luce bianca colpisce un corpo opaco una parte della radiazione viene assorbita e una parte viene riflessa, il tutto registrato dal cervello dopo essere stato catturato dall’occhio, è così che si spiega il colore dei corpi.

Sappiamo che la luce è composta da radiazioni e lo spettro del visibile e semplificato nella divisione dei sette colori dal rosso al viola.

Quando la luce del sole quindi colpisce un oggetto per esempio rosso, il corpo opaco assorbirà tutte le radiazioni dello spettro e rifletterà solo la lunghezza d’onda relativa a quella sfumatura di rosso. Se il corpo assorbisse tutte le radiazioni risulterebbe nero, se le riflettesse tutte apparirebbe bianco. Ecco come si percepisce il colore.

Nella superficie liscia ci si specchia in quella ruvida no

C’è da considerare che non tutti i corpi opachi riflettono la luce nello stesso modo, questo varia a seconda di quanto una superficie sia liscia o ruvida, più è liscia più la prima legge si manifesta ed è possibile specchiarsi nella superficie, più è ruvida più appare opaco il colore e il corpo non riflette la nostra immagine.

 

 

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.