Home / Postazione trucco

Postazione trucco

Postazione trucco la comodità di un professionista

Un truccatore per lavorare in condizioni vantaggiose necessita di una postazione trucco con un piano dove poter disporre i cosmetici e gli strumenti necessari per il make-up, una poltrona dove far accomodare il cliente, ideale sarebbe con regolazione d’altezza e poggiatesta, fondamentale rimane lo specchio ed annesse luci, la quale immagine riflessa, fungerà da guida nel procedere con il make-up.

Il truccatore infatti, è guardando allo specchio che riesce a capire dove e come intervenire, quali sono le caratteristiche somatiche del volto del cliente.

Altro elemento imprescindibile della postazione trucco è appunto la LUCE, ideale sarebbe la daylight o neutra la quale non altera i colori, lo specchio cromatico percepito rimane invariato. Stiamo parlando di lampade a 4000K° (gradi kelvin).

Anche le luci a gradazione calda sono ottime, donano luminosità sui toni del giallo, ammorbidiscono molto i lineamenti, rendendo l’immagine riflessa molto gradevole, la pecca è che alterano i colori e riscaldano molto l’ambiente ma bisogna saper dosare bene il colore o alla luce del sole il make up sembrerà molto pesante e stratificato.

Tuttavia non sempre si hanno a disposizione tutti questi elementi, è opportuno quindi che ogni truccatore si attrezzi ed organizzi autonomamente con una pratica valigia trucco che una volta aperte fungono da mini-postazione accessoriate già di specchio e luci.

In ambienti professionali è d’obbligo accertarsi della luce presente sul set e richiedere delle prove video/luci con il make up in modo da essere sicuri del risultato

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.