Home / Archivio Trucco d'epoca  / Storia del Makeup Approfondimento sul Natale

Storia del Makeup Approfondimento sul Natale

Do they know it’s Christmas Timeless Beauty?

Il Natale è ormai alle porte.
Luci soffuse, canti gioiosi, temperature invernali e calore famigliare. Ogni anno la formula è sempre la stessa, sono quelle piccole tradizioni che non cambiano mai. Gli alberi sono addobbati a festa, il presepe è ormai ultimato e la tv trasmette come ogni anno i grandi classici natalizi.
Sotto l’albero è tutto un tripudio di pacchi, carta colorata e fiocchi luccicanti.
Eccoli, sono loro.
I Regali!
Il tempo passa per tutti, se prima la più grande aspirazione da bambina era quel avere un bellissimo Dolce Forno di cui passavano gli spot durante i cartoni animati e in cui poter creare delle sfiziosissime ricette, ora magari si preferisce la classica busta delle nonne! O ancora quel pennello da sfumatura che si desiderava tanto tanto abbinato a quell’ombretto stupendo che pubblicizzano tanto sulle più importanti riviste di moda.
Magari tra qualche anno ci si renderà conto che non sarà un cosmetico a rendere felici ma un robot da cucina di ultima generazione, e guardando ancora più avanti ci si vede sorridenti stringendo in mano un maglione di caldissima lana, proprio quello che si desiderava da tempo dopo averlo visto in televisione…

È quindi vero che con il passare degli anni mutano i desideri e i gusti cambiano totalmente, spesso dipendendo anche dalle mode a cui si ispirano. Riprendendo in mano alcune vecchie riviste è infatti divertente notare come cinquanta anni fa le pubblicità erano completamente diverse da quelle attuali e soprattutto i prodotti in vendita erano decisamente lontani da quelli che si desiderano oggi.

Un esempio molto classico è l’invenzione del “Dimple Machine” ovvero la macchina per creare le fossette sulle guance quando si ride.

a07c96bc4ae42eea81b67bfabc94d646

Questo non è altro che un bizzarro esempio.
In realtà non tutti i prodotti del tempo erano così, possiamo portare esempi di pubblicità bellissime con modelle dell’epoca o con disegni veramente studiati nel minimo dettaglio.
Eccone un classico campione con delle graziose ragazze disposte efficacemente a forma di albero natalizio.

coty50s

Alcune formule, più che collaudate, sono rimaste sempre le stesse. Avon ne è un esempio lampante; le sue pubblicità sono sempre state molto curate e in assoluto dedicate alle proprie clienti. I packaging erano e sono tutt’ora accattivanti, le piccole scatoline regalo contenenti diversi prodotti potevano essere un bellissimo regalo per se stessi o anche un delizioso dono per un’amica, e tutti quanti almeno una volta nella vita abbiamo provato un prodotto cosmetico Avon lasciandoci magicamente attrarre!

avon52

Notare anche la sola scelta degli abbinamenti cromatici: di classe e buongusto, non c’è che dire. Si vede sin da subito la grande ricerca e attenzione al dettaglio che ogni anno l’azienda cosmetica dedica alle sue pubblicità.

avon59

avon68

Alcune immagini per le pubblicità natalizie furono affidate a mani molto esperte di diversi artisti, e un classico esempio è quello di Norman Rockwell, un pittore molto famoso a cavallo tra gli anni ’40 e ’50 che disegnò alcune tra le più belle immagini di Natale di quel periodo.

copertina

Proprio a lui si deve la classica immagine del Santa Claus barbuto e vestito di rosso, avendo Norman infatti curato per moltissimi anni le pubblicità della Coca Cola. Tutt’ora sono innumerevoli gli artisti che si ispirano al suo stile pittorico, cercando di imitarlo e mantenendone vivo il ricordo e il nome.

Senza titolo

Esiste poi un mondo di pubblicità molto lontano da quello che oggi immaginiamo, dove la donna era vista con occhi decisamente diversi dall’intera società e che se fosse uscita nel periodo corrente avrebbe scatenato l’ira di tutte le femministe del Pianeta.

irontable40

hoover63

pep60s

Alcune immagini infatti ritraggono la donna in atteggiamenti quasi sottomessi, con commenti da parte di uomini che la vedono “più bella e carina quando sbriga le faccende di casa” o che tendono a raffigurare una donna felice solo se in possesso dell’ultimo modello di tavola per stirare o di aspirapolvere.

Insomma. Il tempo passa e anche i regali cambiano mutando di significato o di aspetto, esattamente come cambia la società che gira intorno al Natale e che ogni anno trasforma le festività in un grande momento di gioia da condividere con i propri cari.

Vi lasciamo con un grande augurio di Buon Natale da tutto lo staff di Timeless Beauty sperando che vi porti tutto quello che desiderate… anche un pratico crea fossette per guance!

In collaborazione con Cristiana Zoncu

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.

NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.