Home / Archivio Trucco d'epoca  / Trucchi di bellezza vintage (1956)

Trucchi di bellezza vintage (1956)

Le donne degli anni ’50 divennero senza dubbio l’emblema della femminilità, grazie a fascino ed eleganza, che fondendosi danno vita a donne seducenti che rafforzano il look glamour nato negli anni 40.

L’epoca delle donne appariscenti

E’ l’epoca delle donne appariscenti alla Marilyn Monroe e delle raffinate signore dallo stile bon ton alla Grace Kelly. Donne dal make up e dalle acconciature impeccabili che si impongono come icone di stile.

trucci-di-bellezza-vintage2

In particolar modo nella seconda metà degli anni 50 segna una svolta nel mondo della cosmesi, grandi marchi, ancora oggi noti e rilevanti in questo campo, promuovono prodotti immancabili nella pochette di ogni donna.

Un incarnato perfetto era ottenuto da diversi cosmetici i più pubblicizzati erano: Palmolive e Paglieri, con il suo “Velluto di Hollywood”, lanciano sul mercato ciprie per un incarnato eccellente, dalla pratica applicazione e dal ritocco veloce. A fargli da concorrenza troviamo Max Factor con la “Creme Paff” con un elegante confezione ricaricabile grazie al refil e Coty con la “Poudre Crème” che si impongono con un nuovo prodotto all-in-one in confezione lusso o “normale” o anche solo refil, venduta in 8 tinte, era realizzata miscelando la migliore cipria e crema Coty!

Il “must have“

“Tingere le labbra è necessità di ogni donna, dipingerle è abilità di poche”.
Il rossetto, inevitabilmente rosso, in tutte le sue sfumature.

E’ infatti il lipstick ciò che caratterizza il make up degli anni 50. Tinte brillanti, con una texture cremosa e a lunga durata per un contorno labbra perfettamente definito, senza mai tralasciare l’idratazione.

trucci-di-bellezza-vintage3

Spiccano Max Factor con la nuova tonalità “Ruban Corail” della linea “Color Fast”, Helena Rubinstein con due nuove tinte della collezione “Creamy Stau Long” che vanno dal rosa più dolce ,“Spanish Pink”, al rosso più intenso ”Happy Red”, ed infine troviamo Revlon con ben 27 colorazioni della linea Futurama.


in collaborazione con V. Nardoni

POST TAGS:

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.

NO COMMENTS

POST A COMMENT