Home / Correzioni volumetriche occhi

Correzioni volumetriche occhi

Le correzioni volumetriche occhi sono possibili con la tecnica del chiaro-scuro

Andremo a correggere le imperfezioni effettuando le correzioni volumetriche occhi (secondo le proporzioni auree) che riscontreremo sulle varie tipologie degli elementi di un volto quindi parliamo di trucco beauty o estetizzante. Partendo dagli occhi, possiamo subito dire che il suo perimetro non è obbiettivamente modificabile, ma intervenendo sulle sue linee, intensificando là dove vogliamo che l’occhio cambi forma, attraverso un’illusione ottica questo sembrerà seguire la direzione che vogliamo dargli.

 

correzioni volumetriche occhiCon la tecnica del chiaro-scuro, andremo a correggere le imperfezioni (secondo le proporzioni auree) che riscontreremo sulle varie tipologie degli elementi di un volto. Partendo dagli occhi, possiamo subito dire che il suo perimetro non è obbiettivamente modificabile, ma intervenendo sulle sue linee, intensificando là dove vogliamo che l’occhio cambi forma, attraverso un’illusione ottica questo sembrerà seguire la direzione che vogliamo dargli.

Viene considerato errore agire nella rima inferiore interna, a meno che non si abbia la necessità di diminuire un occhio eccessivamente grande o uno particolarmente piccolo rispetto al viso, semplicemente perché se dobbiamo dare l’illusione di un’occhio di diversa forma o grandezza non possiamo modificare la colorazione naturale della rima interna.

Importante è che la matita o l’eyeliner si possano sfumare perfettamente, non devono esserci linee grafiche o nette, altrimenti l’illusione ottica di modificare in questo caso l’occhio verrà meno. L’intensificazione della rima cigliare dovrà sembrare nulla ossia dovrà essere necessariamente sottile e graduale nella sfumatura tanto da fondersi con la frangia cigliare.

“La palpebra mobile va lasciata sempre chiara”

Per effettuare delle correzioni volumetriche occhi  devo prendere in considerazione i colori naturali del soggetto ( incarnato capelli sopracciglia) e scegliere quello più scuro per effettuare l’intensificazione della rima. Non si delinea mai per intero la rima superiore e inferiore, tranne che in alcuni casi.

Importante che nel momento si voglia “trasformare” la palpebra mobile nel teatrale o nel correttivo, deve rimanere sempre chiara, a parte negli occhi grandi e sporgenti, perché ovviamente ponendo il colore su tutta la palpebra verrà meno la correzione del perimetro dell’occhio effettuata sulla rima cigliare.

Possiamo applicare l’ombretto sulla palpebra fissa partendo dalla piega palpebrale, qui ha due funzioni, una quella di correggere difetti volumetrici della palpebra fissa e l’altra è quella di dare esaltazione al lavoro fatto con la matita sulla rima cigliare.

Correzioni volumetriche occhi prevedono nel beauty correttivo solo colori naturali,  in modo da rendere la correzione estremamente naturale. per poter ingannare l’occhio bisogna essere molto abili nella gradualità di colore e di sfumatura.

 

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.