Home / Make up Artists  / Bud Westmore

Bud Westmore

Bud Westmore è stato un make-up artist di Hollywood e membro della storica famiglia Westmore che ha contribuito all’evoluzione e al progresso del mondo del make-up.

Bud è accreditato in oltre 450 film e show televisivi, tra cui To Kill a Mockingbird, Man of a Thousand Faces, The Andromeda Strain, Creature from the Black Lagoon e Stanley Kubrick’s Spartacus.

I Lavori

Bud Westmore ha avuto le migliori opportunità per farsi un nome, in quanto dalla metà degli anni ’40 fino al 1970 è stato responsabile del trucco agli Universal Studios; ha infatti preso il posto di Jack Pierce, il truccatore che trasformò Boris Karloff in Frankenstein nel 1931.

Il passaggio dello studio dall’horror alla fantascienza ha determinato la necessità di nuove bizzarre creazioni.

Tra queste il poco noto, ma impressionante, è il Metaluna Mutante de Cittadino dello spazio, con gli occhi fuori dalle orbite, il cervello visibile.

I disegni creati da Bud Westmore nel 1950 per le saghe di fantascienza funzionano bene nel contesto dei film, ma  I manimals in Island of Lost Souls sono molto più efficaci.

Il Mostro della Laguna Nera

Tra questi, il mostro Il mostro della laguna nera, co-creato con Jack Kevan, è l’opera più famosa di Bud Westmore.

In questa pellicola Westmore infatti assistito la progettista del Gill-man, animatrice della Disney, Millicent Patrick, anche se il suo ruolo è stato deliberatamente minimizzato per mezzo secolo.

Per diverso tempo Westmore ricevette solo il merito per la creazione della creatura.

Oltre al cinema, Bud lavorato a lungo in televisione, in spettacoli quali The Virginian, The Munsters, Rod Serling’s Night Gallery, e Dragnet.

Il mostro era ovviamente un uomo, l’attore Ricou Browning), che indossava una tuta di gomma, ma il disegno sorprendente e le inquietanti scene subacquee ben girate, resero il pubblico incredulo e in piena suspance.

La Sfida

Forse il compito più ambizioso su cui ha lavorato è stato uno al di fuori del genere fantasy, infatti nel 1957 tentò di ricreare il lavoro di Lon Chaney, L’uomo dai mille volti; non riuscì a ricreare perfettamente i disegni di Chaney sul volto di James Cagney, ma non per la sua abilità.

Nessuno, infatti tranne Chaney era disposto a sopportare i dispositivi estremamente dolorosi per falsare il proprio volto, per l’effetto grottesco richiesto.

Vita Privata

Bud fu il primo marito di Martha Raye per cinque mesi nel 1937.

In seguito sposò Jeanne Shores, una concorrente e poi vincitrice del 1952 di Pageant Miss California, hanno avuto quattro figli insieme.

La sua seconda moglie era Rosemary Lane, una delle sorelle Lane che recitò in numerosi film nel 1940, spesso con Carey Grant.

I Riconoscimenti

Bud è stato a volte menzionato come George Hamilton Westmore.

Nel 1957 Mattel ha chiesto Bud di progettare l’aspetto del trucco della loro presto bambola iconica, Barbie.

Il più grande edificio sulla Universal Studios Backlot è chiamato in suo onore.

Fotografia e make up, sono gli elementi cardine del percorso trasversale e dinamico che, sin da giovane, ha segnato l’animo di Antonio Ciaramella. Se le sue origini partenopee gli hanno conferito l’arte del parlare romantico, la sua determinazione l’ha portato ad inseguire costantemente la bellezza.

NO COMMENTS

POST A COMMENT